giovedì 1 agosto 2013

Mini quiche allo chèvre e fiori di zucca ripieni

E' sempre un piacere, dopo una giornata di corse continue dove lo scorrere inesorabile del tempo  la fa da padrone, andare a cena dalla mamma. Capita di rado, purtroppo, e conoscendo ormai la sua "insofferenza" verso pentole e fornelli, penso sempre io a cosa portare in tavola. 
Preparo quasi tutto a casa, le mie pentole sono fantastiche ed i miei cassetti pullulano di tutta l'attrezzatura possibile ed impossibile che mi è indispensabile.
Il vero problema è il trasporto, 30 km non sono pochi, tutte le volte gli incastri ragionati sui sedili di teglie e contenitori mi fanno impazzire e sobbalzare ad ogni curva e ad ogni frenata.
Devo confessarvi che di disastri ne ho combinati,  dallo specchietto retrovisore ho visto più di una volta la mia torta di rose navigare dal sedile destro a quello sinistro come in balia di una mare in tempesta, senza poter far nulla per salvarla. Per questo semplice motivo, tanti miei piatti hanno dovuto "adeguarsi" al viaggio. Queste quiche in origine non erano mini, ma per facilità di trasporto lo sono diventate, ma è così che ora mi  piacciono, indipendentemente dalla loro destinazione.

"Vorrei tanto che ci fosse un libro di cucina anche per la vita, con tutte le ricette che ti dicono come affrontarla nel modo giusto!... Lo so, adesso lei mi dirà:- Si impara sbagliando!-... No, quello che stavo per dirle, e lei lo sa meglio di tutti, è che sono le ricette che uno si inventa quelle che funzionano meglio di tutte". Dal film "Sapori e dissapori".


Vino consigliato: Friulano Cof 2011- I Clivi.





Ingredienti per 4 quiche:

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 120 gr di chèvre
  • 250 gr di ricotta vaccina
  • 40 gr di pecorino grattugiato
  • 40 gr di burro
  • 4 fiori di zucca
  • 2 tuorli
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 mazzetto di basilico 
  • sale, pepe




Srotolate il rotolo di pasta brisée e rivestite 4 stampi da tartelletta, possibilmente con il fondo removibile, unti leggermente con il burro (foto 1). Mescolate la ricotta con 20 gr di pecorino e qualche foglia di basilico spezzettata. In una terrina sbattete leggermente i tuorli con la panna ed il pecorino rimasto, salate e pepate. Tagliate a fette sottili il formaggio di capra. Pulite delicatamente i fiori, privateli del picciolo interno, farciteli con la crema di ricotta e richiudeteli in punta. Disponete le fette di formaggio sul fondo della brisée, aggiungete la crema di tuorli (foto 2) ed infine i fiori farciti. Spennellateli con un filo di latte, aggiungete un fiocchetto di burro sui fiori (foto 3) ed infornate per 20 minuti a 180° coprendoli con un foglio di alluminio. Toglietelo e proseguite la cottura per altri 10-15 minuti. Servite le mini quiche tiepide.

foto 3
foto 1
foro 2

Con questa ricetta partecipo al contest... Una domenica al mare!



15 commenti:

  1. Ma queste quiche sono bellissime!!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia queste quiche devono essere buonissime, certamente appena trovo i fiori di zucca le farò, grazie per avere postato la ricetta. Ciao da
    Marica di http://www.sicilianadoc.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Queste quiche sono strepitose, ieri morivo dalla voglia e le ho preparate ancora. Lo chèvre aggiunge a questo piatto un sapore unico e particolare! Provare per credere.
    Grazie di cuore, un abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  4. Queste sono super perfette per la raccolta, ti aggiungo!!

    RispondiElimina
  5. Perfetto! Grazie e buona serata..ciaooo
    Claudia

    RispondiElimina
  6. Veramente belle!! E devono essere anche buone!!
    Mi sono unita ai tuoi lettori, complimenti per il blog!
    Buona giornata, Maria

    RispondiElimina
  7. Ciao Maria, ti ringrazio per la tua visita e per esserti unita ai miei lettori. Mi hai reso molto felice. Grazie e buona serata.
    Claudia

    RispondiElimina
  8. Ciao Claudia,bella ricetta,complimenti!Tua follower,se ti va passa da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gerarda, passerò senz'altro!
      Buona giornata
      Claudia

      Elimina
  9. Ciao Claudia, grazie di essere passata a trovarmi, ti seguirò con piacere! Le tue ricette sono molto appetitose e create con abbinamenti di ingredienti non scontati.
    Complimenti.
    Denise
    Lumaca Matta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Denise, sono felice che tu sia passata a trovarmi. Grazie per i complimenti!
      A presto
      Claudia

      Elimina
  10. Fortunata tua madre,se ogni volta che vai a trovarla le porti queste delizie!
    Davvero complimenti per la ricetta e grazie per la "massima".
    Ciao ^__^
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che si rende conto di essere fortunata, altrimenti non farei tutto questo, ma del resto vedere felici le persone alle quali vuoi bene con un semplice piatto, mi riempie di gioia.
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  11. Ti ringrazio Anna, sono squisite queste quiche, lo chèvre le rende molto particolari,
    Grazie per la tua visita
    Claudia

    RispondiElimina