venerdì 11 ottobre 2013

Macarons al tè Matcha

Sono da sempre alla ricerca di prodotti nuovi, ingredienti talvolta da me sconosciuti, materie prime provenienti da paesi lontani, da provare ed inserire nelle mie ricette. Prelibatezze sentite nominare durante trasmissioni televisive oppure ricorrenti nei miei numerosi libri di cucina. La scorsa settimana Matcha Factory, maggior distributore europeo di tè Matcha e di tè verde in polvere, mi ha gentilmente inviato il loro preziosissimo tè proveniente da coltivatori e produttori del Giappone, Cina e Taiwan.
Polvere di un verde brillante, impalpabile, dal profumo fresco, acerbo, energizzante, rinfrescante e dall'elevatissimo contenuto di antiossidanti. Un prezioso supporto per la nostra salute ed una bella scoperta in cucina, immediatamente impiegata nella preparazione dei miei dolcetti preferiti: i Macarons. Pasticcini francesi molto chic, raffinati e decisamente glamour, dai colori tenui e dalla golosa farcitura, ottimi per accompagnare il tè del pomeriggio o per un fine cena particolare.

Macaron: nome che richiama sia la parola greca che indica il "dolce ben augurale" che il maccherone italiano, con riferimento alla forma tondeggiante.









Ingredienti per i macarons
  • 300 gr di mandorle in polvere
  • 300 gr di zucchero a velo
  • 110 gr di albume vecchio 
  • 110 gr di albume
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 75 gr di acqua
  • 2 cucchiaini di tè Matcha

Ingredienti per la ganache al tè 
  • 150 gr di panna fresca
  • 300 gr di cioccolato bianco
  • 50 gr di miele millefiori
  • 1 cucchiaino di tè Matcha









Quando avete in previsione di preparare i macarons decidetelo un paio di giorni in anticipo perché vanno separati gli albumi dai tuorli, tenuti in frigorifero e tolti 4-5 ore prima della preparazione. Questo procedimento renderà l'albume più liquido e con una resa maggiore, ma mi raccomando, solo per i macarons, per tutti gli altri dolci uova freschissime. Se riuscite, mettete la farina di mandorle su una teglia ad asciugare almeno un paio di giorni prima, oppure scaldatela in forno per 10 minuti ad una temperatura non superiore a 140°. Fatela raffreddare ed unite lo zucchero a velo. Versate questo composto a più riprese in un frullatore ed, azionando ad intermittenza, tritate  per pochissimi secondi. Setacciate accuratamente le polveri. Aggiungete ora i restanti albumi, non necessariamente vecchi ma sempre a temperatura ambiente ed amalgamate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. In un pentolino versate lo zucchero semolato e l'acqua, portate a bollore e con un termometro per zuccheri raggiungete la temperatura di 110°. Nel frattempo schiumate gli albumi vecchi ed aggiungete a filo lo sciroppo di  zucchero giunto ormai a temperatura. Montate fino a quando otterrete una meringa bianchissima, lucida e soda che avrà raggiunto la temperatura di 40° circa. Inizia ora la fase del macaronage, ovvero del procedimento di "mescolatura" con movimenti rotatori dalla parete esterna della ciotola alla parte centrale, aggiungendo la meringa in tre riprese. Il composto sarò pronto quando alzando la spatola, cadrà un nastro di impasto continuo ma non troppo fluido. Unite il tè Matcha (foto 1) setacciato con la stessa quantità di zucchero a velo e mescolate bene. Riempite il sac à poche con un beccuccio liscio di 10-11 mm di impasto  e formate su una teglia rivestita di carta da forno tanti bottoncini ben distanziati tra di loro (foto 2) oppure riempite le sagome dell'apposito tappetino preformato (foto 3). Fate riposare per almeno un paio d'ore, in piena estate ne basta anche una sola, fino a quando, toccando, si sarà formata una pellicola abbastanza spessa e non appiccicheranno più. Infornate a 145-150° per 13-14 minuti. Lasciate completamente raffreddare appoggiando la carta su un piano freddoPer la ganache portare ad ebollizione la panna con il miele, unite il tè ed il cioccolato tritato e mescolate energicamente creando un'emulsione. Riponete in frigorifero per almeno 3-4 ore. Unite i due biscotti riempiendoli di abbondante farcitura. Riponeteli in frigorifero ricoperti da pellicola trasparente la prima notte e successivamente in una scatola a temperatura ambiente.


foto 1
foto 3
foto 2

50 commenti:

  1. Mi ha incuriosito questo Thè Matcha! lo cercherò per provarlo.
    Bellissimi i tuoi macarons! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari, è buonissimo e lo puoi impiegare in tantissime preparazioni.
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  2. Wow i tuoi macarons sono perfetti e poi al gusto di tè Matcha mi piacciono tantissimo li ho provati a Parigi, ed ora che ho la tua ricetta collaudata potrei anche provare a farli da me,grazie.
    Buon w.e
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, li devi preparare tu, seguendo passo passo la ricetta ci riuscirai sicuramente!
      Grazie, un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  3. il tè matcha mi sembra averlo visto anche al Natura sì ma non l'ho mai preso. Ma questi macarons sono perfetti! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ci sarà! Grazie per la tua visita, buona serata e buon we
      Claudia

      Elimina
  4. dove potrei trovare il tè matcha??? non mi sembra di averlo mai visto in giro....sono davvero belli i tuoi macarons, la mia promessa è di provarli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo puoi tranquillamente ordinare online, oppure nelle erboristerie più rifornite.
      Ci conto allora, fammi sapere, e se hai altri dubbi contrattami tranquillamente!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  5. Oddio, mi hai fatto venire la nostalgia della Francia! Buoni i macarons, io ho adorato quelli al cioccolato, al thè verde mai assaggiati! Ma visto che ho intenzioni di farli tra qualche giorno, credo proprio che li sperimenterò :-)
    mi hai fatto venire fame! Complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusy, ai macarons non si può resistere!
      A presto
      Claudia

      Elimina
  6. Questo the matcha mi ha sempre incuriosito tantissimo, ma farci dei macaron mi sembra meraviglioso!! Sono bellissimi e chissà quanto sono buoni :) Bravissima e igegnosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, troppo carina.
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  7. Ciao Claudia!!! Che meraviglia questi macarons!! Sai proprio oggi sono stata alla Pasticceria La Durèe di Via Borgognona la succursale romana della di quella parigina. Pensavo di trovare chissà cosa e invece....delusione....bellissima per carità ma i macarons sono perfettamente uguali ai tuoi e anche ai miei! Anzi ce ne erano molti proprio uguali uguali ai tuoi! Ma sai che ti dico? I tuoi sono più belli e perfetti! Quelli in più avevano un prezzo vertiginoso! Una scatola da 4 macarons costava ben 38 euro!! Ma che dici ci vendiamo i nostri??? Bacioni e bravissima!
    p.s. ci sarai al good expò??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 4 macaros 38? sono completamente fuori prezzo!
      Da Ladurèe sia a Milano che a Londra li ho pagati 1,80 l'uno! Ritengo che questo sia un prezzo accettabile, vista la preparazione. Sarò al Good Expo!! Sono tra le 3 finaliste che presenteranno il loro menù per il pranzo di Natale.
      Spero di vederti! Una abbraccio grande
      Claudia

      Elimina
  8. È complicatissimo fare questi dolcini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti non sono semplicissimi, ma quando hai capito i piccoli trucchetti ti riusciranno tranquillamente. Provaci Sharon! Ciao
      Claudia

      Elimina
  9. Buonissimo il tè matcha. Io lo usavo per fare un plumcake al te verde tempo fa. Adesso vorrei sperimentarlo in un tiramisù.
    I tuoi macaron sono venuti proprio perfetti. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leo, attendo di vedere il tuo tiramisù allora!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  10. Voglio provarla anch'io!!
    Grazie per la condivisione!

    http://restaau.it/Browse/miglior-ristoranti-italiani-a-roma.html

    ristoranti italiani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla!
      Grazia a voi per aver visitato le mie pagine. Buona giornata
      Claudia

      Elimina
  11. Cosa vedono i miei occhi!!!i macarons sono il mio cruccio la mia croce, prima o dopo ci ritento! ti sono venuti meravigliosi! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano anche il mio cruccio, dopo innumerevoli teglie finite in pattumiera, mi sono decisa di fare un corso con un famoso pasticciere per imparare a farli.
      Grazie Annalisa, troppo carina come sempre!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  12. Sti macarons sono così complicati... prima o poi li proverò!!
    Bravissimissimissima tu!

    RispondiElimina
  13. Ti ringrazio Ileana, non ti puoi arrendere in partenza, li devi provare e riprovare!
    Buona giornata
    Claudia

    RispondiElimina
  14. Che bel post.. Racconti d'emozione..
    Dei macarons non servono neanche i commenti.. Sono semplicemente perfetti!
    Complimenti e.. Anch'io ora sono dei 'vostri'
    Baci
    Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa per essere passata a trovarmi e per esserti unita ai miei lettori.
      A presto
      Claudia

      Elimina
  15. Ciao Claudia, grazie per essere passata. Ma che meraviglia questo macarons, è una ricetta che mi sono sempre riproposta di fare, ho acquistato persiono il , ma ancora non ho fatto. Al the matcha sono molto interessanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla Cinzia, grazie e te per aver ricambiato la visita.
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  16. Ciao Claudia sono felice di fare la tua conoscenza!!Mi piace questo posticino!
    Ti auguro una serena domenica ^_^
    A presto
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena domenica anche a te Monica. Grazie per essere passata a trovarmi.
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  17. Che belli i tuoi macaron, questa ricetta me la segno assolutamente e prima o poi la rifaccio
    Io i macaron li ho fatti un paio di volte e come primi esperimenti devo dire che il rusaltato non era assolutamente male ma che lavoraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero un lavoraccio, si spiega il prezzo così caro nelle pasticcerie!
      Grazie per la tua visita, un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  18. Ciao Claudia piacere di conoscerti,intanto ti ringrazio per avermi fatto visita e ricambio con piacere appena ho letto!
    ti seguirò con curiosità...e devo dire che trovo subito qualcosa di favoloso e non proprio facilissimo....bravissima!!!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Ketty, non sono semplicissimi in effetti, ma con un po' di pazienza di riesce nell'impresa.
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  19. Ma che perfezione! sono bellissimi, peccato non poterne sfilare uno dal video ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! Magari si potesse!
      Grazie Elena per la tua graditissima visita.
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  20. Hanno un aspetto tremendamente invitante. E finalmente ho capito perché si chiamano macarons! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macarons, sono proprio loro!
      Ciao Loredana...buona serata!
      Claudia

      Elimina
  21. Son troppo belli! Brava! :) Grazie per essere passata da me :) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver ricambiato, mi ha fatto davvero piacere!
      A presto
      Claudia

      Elimina
  22. Complimenti Claudia!I tuoi Macarons sono perfetti!Io ancora non ho mai assaggiato il tè Matcha.....forse è ora di rimediare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, lo devi assolutamente provare!
      Grazie Francesca, buona serata
      Claudia

      Elimina
  23. Sei davvero bravissima, mi piacerebbe tanto assaggiarli!!!
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è stato un percorso facile Serena, ci ho provato tantissime, quante teglie buttate in pattumiera, per poi decidermi di seguire un corso di Macarons! Questo è il risultato!
      Un abbraccio
      Claudia










      Elimina
  24. Io sono un'appassionata di the, ma questo the matcha non l'ho ancora porovato... dovrò rimediare mi hai messo troppa curiosità!!!
    L'idea dei macarons è geniale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo Francy, è molto particolare...
      Buona giornata
      Claudia

      Elimina
  25. Il the matcha mi incuriosisce sempre di più..dovrò decidermi a provarlo! Grazie per essere passata da me!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Laura per aver ricambiato!
      A presto
      Claudia

      Elimina
  26. Se posso permettermi, la ganache la farei "classica", ovvero il vecchio rapporto 1:2 del cioccolato bianco (vista già l'alta presenza di burro di cacao), per cui:

    panna 100
    c. bianco 200

    se vogliamo proprio inserirci il miele (altro "liquido"), allora abbasserei la panna a 80 + 20 di miele. Consiglio inoltre di setacciare la crema una volta finito tutto. Just my 2 cents ;)

    RispondiElimina
  27. Grazie Michele dell'ottimo consiglio! La prossima volta lo metterò in pratica sicuramente....a presto!
    Claudia

    RispondiElimina