mercoledì 23 ottobre 2013

Totani farciti alle zucchine e crema alla mentuccia

Non so le vostre, ma le mie giornate passano talmente velocemente che mi ritrovo alle 9 di sera in un batter d'occhio, ancora con un'infinità di cose da fare. Mi piacerebbe un giorno svegliarmi ed iniziare la giornata senza l'assillo dell'orologio da controllare continuamente, e dimenticare la parola "fretta" almeno per il tempo necessario di vivere una giornata con la dovuta lentezza . Pur essendo in un epoca de "il tempo è denaro", ripetiamo continuamente "scusa, non ho tempo", la fretta terribile accompagna le nostre giornate, come quella del coniglio bianco di Alice, perduta nel Paese delle Meraviglie, che diceva sempre "E' tardi, è tardi" e scappava via col suo orologio nel panciotto. Cerchiamo, nel limite del possibile di rallentare, di ritagliarci almeno un'ora tutta per noi, facendo una sola cosa alla volta, coltivando o esplorando nuove passioni, qualunque esse siano, portandole avanti nel tempo. Ho appena chiuso la porta della mia cucina, infilata il grembiule e sto iniziando a fare quello che amo di più...cucinare!

"Non c'è strada troppo lunga per chi cammina lentamente e senza fretta; non ci sono mete troppo lontane per chi si prepara ad esse con la pazienza". J. de la Bruyère







Ingredienti per 4 persone:
  • 8 piccoli totani
  • 1 zucchina
  • 100 gr di pane raffermo
  • 20 gr di pecorino grattugiato
  • 10 gr di capperi sotto sale
  • 1 uovo
  • olio evo
  • sale, pepe


Per la crema
  • 100 gr di zucchine lessate
  • 20 gr di mentuccia
  • sale, pepe










Lavate e pulite le zucchine. Tagliatele a piccoli cubetti e fatele saltare in una padella con un filo d'olio per 10 minuti (foto 1). Nel frattempo svuotate e pulite i totani freschi, eliminando anche i tentacoli e la pellicina esterna (foto 2). Tritate in un mixer le zucchine ormai cotte con il pane raffermo grattugiato, i capperi dissalati, il pecorino, l'uovo, sale e pepe, fino ad ottenere un ripieno compatto. Se necessario aggiungete un filo d'olio. Riempite i totani con la farcia non completamente, altrimenti in cottura si potrebbero rompere, chiudeteli con uno stecchino e riponeteli in una pirofila unta con un filo d'olio (foto 3). Cuoceteli in forno ben caldo a 175° per circa 10 minuti, girandoli spesso in modo che si coloriscano su tutti i lati. Per la crema, riunite le zucchine lessate, le foglie di menta, un pizzico di sale ed una macinata di pepe in un mixer, frullate ottenendo una crema fluida ed omogenea. Servite i totani sulla crema di mentuccia, con zucchine tagliate a julienne e pomodorini secchi fritti.


foto 3
foto 1
foto 2

32 commenti:

  1. mamma mia ma che buoni devono essere!!!!

    RispondiElimina
  2. Non ti immagini!! Grazie...buona serata!
    Claudia

    RispondiElimina
  3. Davvero bellissimo, e immagino anche squisito! Complimenti davvero!!!
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, un piatto alternativo ed anche economico, se vogliamo. Ciao Chiara, buona serata
      Claudia

      Elimina
  4. Non sai cosa darei per avere delle giornate come quelle che descrivi…lunghe e senza impegni, da dedicare solo alle proprie passioni…che sogno!
    Anche questi totani ripieni fanno sognare..complimenti!
    la zia consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo, mi ritaglio un paio d'ore al giorno da dedicare alla mia passione, faticando credimi, gli impegni sono veramente tanti. Grazie, un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  5. Se trovi la ricetta x la giornata senza corse me la puoi passare?!? Intanto devo dire che questa dei totani deve essere squisita :-)
    A presto
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che non esista la ricetta Maria Teresa, purtroppo...
      A presto
      Claudia

      Elimina
  6. Risposte
    1. Proprio una bontà. Buona serata Stefania
      Ciao
      Claudia

      Elimina
  7. un'interessantissima variante al ripieno classico! Mi piace!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggera e gustosa allo stesso tempo. Ciao Flavia
      A presto
      Claudia

      Elimina
  8. Ciao Claudia!!! Eccomi qui!!! Ti seguo. anch'io con molto piacere!!!!:)
    Questi totani sono favolosi!!!!! Un bacione e buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, sono felice ti ritrovarti qui tra le mie pagine e tra i miei fedeli lettori.
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  9. adoro il pesce, i totano così mi mancano, li provo! un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono da provare Silvia, ci conto!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  10. che bello questo piatto! lo hai fotografato molto bene!! complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! I consigli di un grande fotografo stanno tornando utili!
      Ciao, a presto
      Claudia

      Elimina
  11. ciao Claudia!
    la foto esprime perfettamente la delizia di questo piatto:)
    buona giornata
    a presto

    RispondiElimina
  12. Grazie Valentina...buona giornata a te!
    Claudia

    RispondiElimina
  13. Un piatto delizioso, con delle foto stupende!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie Annamaria, un abbraccio grande!
    Claudia

    RispondiElimina
  15. E' una ricetta bellissima! presentata divinamente.Le tue sono parole sante!!! io l'orologio l'ho volutamente tolto, ma non ce la faccio, vado a vedere l'ora ovunque..chissa' perche' piu' si va avanti piu' il tempo scorre veloce?!!! buon week!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io vivo da sempre senza orologio, ma sono costretta purtroppo a controllare continuamente il pc o il telefono!
      Grazie, un abbraccio grande
      Claudia

      Elimina
  16. Una ricetta favolosa, davvero originale. Non sai come mi piacerebbero delle lunghe giornate pigre, senza correre al lavoro, a fare la spesa...arrivo alle 9 di sera senza accorgermene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Serena, occorrerebbero almeno 4-5 ore in più ogni giorno per fare tutto!
      Buona giornata
      Claudia

      Elimina
  17. Ciao Claudia! Anche se non commento molto ti seguo da un po' :) Ti faccio i complimenti per il tuo blog, è pieno di ricette a dir poco magnifiche, come questi totani!! Questa ad esempio me la sono segnata perché devo provare assolutamente a rifarla, sperando che venga bella quanto la tua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, li devi assolutamente provare, sono squisiti!
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  18. Che meraviglia, io di tempo libero ultimamente ne ho parecchio, ma alla fine non basta mai..
    Come un armadio che, per quanto grande sia, finisci sempre per riempirlo fino a farlo quasi scoppiare...
    I tuoi totani sono superlativi!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, un abbraccio grande
      Claudia

      Elimina
  19. chiedo scusa,
    ma i tentacoli dei totani che fine fanno?
    Grazie e complimenti, Marcello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Marcello,
      in questa ricetta sono state utilizzate solo le sacche. I tentacoli li ho usati il giorno successivo per un sughetto al pesce.
      Grazie per la visita...a presto!
      Claudia

      Elimina