domenica 30 giugno 2013

Crostatine ai frutti di bosco e crema pasticcera al microonde

La colazione della domenica è davvero speciale. Si ha tutto il tempo di apparecchiare la tavola di tutto punto, di ritrovare il sapore della tradizione, della calma, della convivialità, di riunirsi tutti insieme e di riassaporare l'atmosfera magica tipica di un giorno di festa.
Condividere dei momenti di "qualita" nella frenesia delle nostre giornate senza un attimo di respiro e portare in tavola un dolce fatto con le mie mani assieme ad una spremuta d'arance e ad un caffè bollente è un'emozione  ed un piacere sottile al quale non voglio rinunciare.
La crostata sulla mia tavola della domenica non manca mai, alcune volte di marmellata altre di crema al cioccolato o di frutta fresca, oggi invece ho preparato delle piccole crostatine con una crema pasticcera velocissima al microonde e profumatissimi frutti di bosco tipici di questa stagione.
Buona domenica..

Ingredienti per la frolla:
  • 300 gr di farina 00
  • 130 gr di burro morbido a pezzetti
  •   80 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 limone
Ingredienti per la crema pasticcera:
  • 1/2 litro di latte intero
  • 110 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 40 gr di amido di mais
  • 1 limone

Per la frolla riunite tutti gli ingredienti in una ciotola con la scorza grattugiata del limone (foto 1) ed impastateli velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e compatto (foto 2).
Avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per mezz'ora.
Nel frattempo preparate la crema. In un recipiente adatto al microonde sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli bianchi e spumosi (foto 4). In una brocca scaldate sempre a microonde alla massima temperatura  il latte e la buccia di mezzo limone e lasciate intiepidire.
Unite l'amido di mais setacciato ai tuorli e zucchero (foto 5) e mescolate energicamente per evitare che si formino dei grumi. Unite il latte tiepido filtrato e mescolate ancora.
Cuocete per 2 minuti alla massima potenza, toglietelo e mescolatelo con la frusta. Rimettete nel microonde ancora per 1 minuto, togliete e mescolate e poi ancora per un altro minuto.
Se desiderate una crema ancora più solida, cuocere per un altro minuto. Trasferite la crema in un recipiente freddo, copritela con della pellicola e lasciatela raffreddare (foto 6).
Trascorsa la mezz'ora, foderate dei piccoli stampi da tartelletta o da crostata, bucherellateli leggermente con la forchetta (foto 3) ed infornateli per 25 minuti a 180°. Riempiteli di crema e disponete i frutti di bosco a vostro piacimento.
foto 3
foto 1
foto 2


foto 6
foto 4
foto 5




venerdì 28 giugno 2013

Tonno scottato in crosta di pomodori secchi e pistacchi

Mi piace cucinare il tonno per un'infinità di motivi: per la sua carne pregiata, per lo scarto quasi nullo, per la mancanza di spine, per la sua rapidità e facilità di cottura e per il suo gusto saporito.
Un'alternativa veloce alla solita "bistecca di tonno" scottata, e' quella di panarlo in un trito di pane grattugiato, pomodori secchi, pistacchi e semi di papavero, e servirlo poi con insalatina fresca di stagione e con una salsa particolare allo zenzero, lime, limone, olio evo ed un goccio di salsa di soia.
Un piatto veloce, fresco, facilissimo e squisito!

Vino consigliato: Chardonnay di Marabino



 Ingredienti per 4 persone:


  • 1 trancio di tonno spesso 4-5 cm
  • 5 pomodori secchi (non sottolio)
  • 1 manciata di pistacchi
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio di semi di papavero
  • 1 limone
  • 1 lime
  • 1 cucchiaino di salsa di soia
  • zenzero fresco
  • olio evo
  • peperoncino, sale, pepe




Per prima cosa tritate nel mixer i pomodori secchi con i pistacchi, il pangrattato, sale e pepe. Aggiungete poi i semi di papavero. Tagliate il trancio di tonno in modo da ottenere 2 parallelepipedi (foto 1) e ungeteli leggermente con un filo di olio. Passate i tranci così ottenuti nella panatura premendo leggermente per farla aderire alla polpa (foto 2-3). Scottatelo in una padella leggermente unta d'olio per 2 minuti per lato. Affettateli e serviteli con la salsina di succo limone, lime, olio, salsa di soia, zenzero fresco, peperoncino, sale e pepe.
foto 1foto 2foto 3


mercoledì 26 giugno 2013

Torta salata pomodorini, olive e acciughe


Ultimamente ho riscoperto il piacere di fare la spesa al mercato il sabato. Mi ritaglio un paio d'ore tutte per me, e tra un caffè e due chiacchere con un'amica, mi aggiro curiosa tra le bancarelle di frutta e verdura che, in questo periodo sono un tripudio di colori, profumi e sapori, alla ricerca di qualcosa di buono, sano e fresco da cucinare. Le nostre nonne facevano così, raccoglievano dall'orto pomodori maturi e zucchine di stagione e poi creavano il piatto. Ed ogni giorno, ogni mese dell'anno era diverso. Il mio intento è proprio questo.  Con i pomodori datterini, consigliati dal mio fruttivendolo, oggi ho sfornato questa torta...



Ingredienti per 4 persone:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 30 pomodorini datterini
  • 10 foglie di basilico
  • 2 cucchiaini di senape di Digione
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 200 gr di olive nere grandi
  • 6 filetti d'acciuga sott'olio
  • 1 limone non trattato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale, pepe




    Stendete la pasta sfoglia in uno stampo rotondo di 26 cm e bucherellatela leggermente. In una ciotola mescolate 4-5 cucchiai di olio con la senape, le olive snocciolate e tritate, i filetti di acciuga sminuzzati, la scorza grattugiata del limone, sale e pepe. Distribuite 3/4 del composto sulla base e disponetevi sopra i pomodorini tagliati a metà molto vicini tra loro (foto 1). Cospargete con le foglie di basilico sminuzzate e lo zucchero, completate con il mix di olive e acciughe rimasto e cuocete in forno a 180° per 25 minuti. Decoratela infine con filetti di scorza di limone, filetti di acciuga, olive e basilico (foto 2).


foto 1
foto 2
                                                                                      



martedì 25 giugno 2013

Cheesecake espressa alle fragole


Eccomi! Dopo un periodo di lunga riflessione, ho deciso di intraprendere un percorso impegnativo di corsi e incontri con esperti nel campo dell'alimentazione  per diventare "foodblogger".
Era il mio sogno, lo desideravo da tempo, volevo raccogliere e descrivere passo passo le  ricette che amo cucinare e metterle a disposizione di chi vorrà seguirmi.
Il corso si sta concludendo, e mentre guardo e riguardo i miei appunti infiniti e disordinati, ho pensato di pubblicare come mia prima ricetta un dolce che invece a fine pasto è sicuramente il modo migliore per chiudere un menu'. Questo per ricordare la prima nostra serata con il Maestro Pasticciere Igino Massari che, con simpatia e sapiente tecnica, ci ha stregate dal suo mondo di zucchero.
Una cheesecake alle fragole, fresca, spumosa e invitante. Da leccarsi i baffi...






Ingredienti per 4 persone:
  • 300 gr di fragole
  • 250 gr di formaggio spalmabile
  • 200 gr di panna fresca
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 3 biscotti digestive
  • 1 baccello di vaniglia









Polverizzate i biscotti e teneteli da parte. Mescolate il formaggio in una ciotola con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema soffice. Incidete il baccello della vaniglia nel senso della lunghezza, raschiate i semini con il dorso della lama di un coltellino e aggiungeteli alla crema al formaggio.
Montate la panna e incorporatela al composto precedente con movimenti delicati dal basso verso l'alto per non smontarla. Lavate le fragole, asciugatele, privatele del picciolo e tagliatele a fettine. Trasferitele in 4 coppette, disponete al centro una quenelle di composto al formaggio e cospargetela con i biscotti sbriciolati.

Con questa ricetta partecipo al contest di Le cosine buone.