lunedì 27 gennaio 2014

I 12 modi per riconoscere una foodblogger...

Nessuna ricetta oggi, ma 12 particolari caratteristiche ricorrenti in noi foodbloggers nelle quali mi rispecchio pienamente, prese in prestito dal blog dell'amica Monique di Miel&Ricotta. Non giornaliste, non scrittrici, non fotografe, non chef, ma semplicemente un miscuglio di tutto questo, condito con smisurata passione ed un pizzico di pazzia....


I 12 modi per riconoscere una foodblogger:


1- La foodblogger non ha nella credenza un servizio da 12 di piatti, ma:
    12 piatti fondi diversi tra loro;
    12 piatti piani con 12 decorazioni diverse;
    12 forchette con 12 manici differenti.

2- La foodblogger, con la bava alla bocca, guarda nei cassetti della nonna per scovare tovagliette,     cucchiai e cucchiaini vintage per farci le foto, va ai mercatini dell'antiquariato e dopo aver comprato un passino per lo zucchero a velo del 1912, se ne torna a casa trotterellando come se avesse ricevuto gratis un trilogy.

3- La foodblogger non ha vergogna di fermarsi sul ciglio della strada per raccogliere tavole di legno imbarcate, caricarsele in auto, infilarle nella vasca da bagno, fargli il bagnetto e dipingerle come se stesse preparando la base per la costruzione di una chalet.

4- La foodblogger è capace di fare 5 volte la stessa ricetta venuta buonissima tutte e 5 le volte, solo perché non sono venute altrettanto bene le foto.

5- La foodblogger potrebbe uccidere se mangi la pietanza prima che lei abbia allestito il "set".

6- La foodblogger non concepisce il fatto di creare una torta e non fargli la foto per postarla nel blog.

7- La fooblogger non ha una lista della spesa con: farina, thè, zucchero, burro, ma: manitoba, thé matcha, zucchero muscovado e burro chiarificato.

8- La foodblogger che ti dice: "devo dar da mangiare a Rodolfo", non sta parlando del suo cane, ma del lievito madre da rinfrescare.

9- La foodblogger ha una maledizione: quando entra in libreria i libri di cucina saltano e si infilano dentro la sua borsa. Da soli. E lei è costretta a portarseli a casa.

10- La foodblogger ha un solo desiderio: fare le 143.729 ricette che ha in mente. Non chiede altro.

11- La foodblogger ha un solo incubo: svegliarsi la mattina, aprire il blog, e vedere la pagina bianca con scritto: "Siamo spiacenti, il tuo blog non esiste più".

12- La foodblogger è una pazza con diritto di libertà. Ditegli pure sì e nessuno si farà male.

Spero mi capirete, e mi asseconderete...ciao!!!

Claudia

28 commenti:

  1. Oddio ma è uno spasso, divertentissimo!!!
    Non ho ancora raggiunto i 12 piatti diversi eccetera ... Ma sono una foodblogger dilettante, dammi tempo ;)
    Baci,
    Rosa

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. hai ragione!!!!!mi riconosco perfettamente, credo, in 11 punti su 12!! mitica e spassosa!!!

    RispondiElimina
  4. Aggià, proprio così a grandi linee :-D Nel punto 7 non mi riconosco per niente anche perché non compro mai zucchero di nessun tipo, né il burro, né la manitoba... Per il resto paro paro ;-) Carino questo post! Ciao, a presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
  5. Avevo letto dalla cara Monique... ed è sempre un piacere rileggere post così! Grazie cara Claudia, un sorriso fa sempre piacere! :) Un bacione!

    RispondiElimina
  6. lastufaeconomica27 gennaio 2014 19:14

    Ma hai fatto quasi del tutto il mio ritratto? Brava, spassosissimo.

    RispondiElimina
  7. Che spasso!! Salvo 2-3 cose nel resto mi riconosco perfettamente!!

    RispondiElimina
  8. Ciao, che spasso, ma grande! io non sono una grande foodblogger ma alcuni punti mi rispecchiano, tipo 2-5-6-11.
    A leggerti presto, Maria Laura

    RispondiElimina
  9. Carinaaaaa!!!!! Verissimo...ho condiviso nella mia pagina fb!!!!
    Ciaoooo ^_^

    RispondiElimina
  10. Mi piace da morire questa descrizione di foodblogger, nella quale mi riconosco abbastanza, soprattutto ai punti 5, 6, 11 e 12 . Ti aspetto nel mio blog e ti rinnovo i complimenti per le tue creazioni. <3 <3 <3

    RispondiElimina
  11. Ciao Claudia!! ma quanto è vero tutto questo!!! veramente una descrizione perfetta :) a presto!! Daniela

    RispondiElimina
  12. Sposo ogni punto, nessuno escluso,
    e ne sono felice!!! :))))
    Un bacio,
    Cri

    RispondiElimina
  13. Mi erano piaciute tantissimo quando le ho lette da Monique e adesso mi hai fatto sorridere anche tu con grande ironia ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
  14. ahahah mi hai fatto morir dal ridere Claudia...siamo state tutte contagiate!!!

    RispondiElimina
  15. Carinissima...io faccio la stessa cosa con gli smalti però, ahahah!!!

    RispondiElimina
  16. Condivido assolutamente!!
    Quante volte mio marito rischia la vita perchè incapace di aspettare i tempi della foto prima di avventarsi sui piatti :)))

    RispondiElimina
  17. sì sì sì sono proprio io :)

    a presto!

    erica

    RispondiElimina
  18. Ironico e divertente, sai cogliere nel segno!
    amelie

    RispondiElimina
  19. post spassoso :-D
    Alcuni punti mi riguardano, ad altri ancora nn ci sono arrivata, ma sono una novellina, datemi tempo ;-)
    Illuminante è stato il punto 3, mi ero sempre chiesta tutte quelle foto con base tavole di legno consunte da dove venissero!
    Buon pomeriggio
    AngelasS

    RispondiElimina
  20. Vero, vero vero: ha proprio fatto centro con piacevole ironia :-)

    RispondiElimina
  21. tranne il punto n. 4 confermo tutto! (mai fatta una ricetta 5 volte da quando ho il blog, raramente la rifaccio 2 volte) Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  22. Ciao, che bello il tuo blog e quante cosine tutte da "copiare" :-) Mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti va fallo anche tu. Grazie. Francesca.

    RispondiElimina
  23. ho riso come una matta nel leggere tutto!! mi manca solo il punto 3..non mi sono ancora fermata per raccogliere oggetti sulla strada!! ahah ;)

    RispondiElimina
  24. Ciao Claudia!
    Sono arrivata a te tramite instagram e scopro che sei di Bs come me.
    Il tuo blog è una piacevole scoperta
    Complimenti!
    Questo post lo inserisco nei The best di martedì sul mio blog
    Adriana

    RispondiElimina
  25. Ha ha ha! Grande. Vedo che sono le stesse característiche ovunque. Un abraccio dalla Spagna (San Sebastián)
    Marta_olass

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. è troppo carino, hai ragione ahahahah condivido nella miap agina di google plus è troppo divertente, a presto!!
    Nereide

    RispondiElimina