sabato 1 marzo 2014

Frittelle di farina di castagne e salsa al mango

Il Carnevale, la festa più allegra dell'anno, quella durante la quale è lecito lasciarsi andare a piccole follie. Impossibile immaginare un Carnevale senza le sue maschere, i suoi scherzi, i colori sgargianti ed i suoi dolci tipici. Le ricette sono tante, almeno una per ogni regione e certamente molte di più. Chiacchiere, frittelle, crostoli, castagnole, tortelli, frappe e bugie riempiono le nostre tavole in questi giorni e la nostra cucina di quel "persistente" profumo di fritto che fatica ad andare via. Perché secondo voi i dolci di Carnevale sono quasi tutti fritti? Secondo l'ipotesi più accreditata, questa usanza deriva dal fatto in questo particolare periodo dell'anno la natura e le pratiche agricole prevedevano la macellazione dei suini con la conseguente abbondanza di grasso di maiale o strutto, ideale per friggere i dolci. E allora, festeggiamo anche noi con queste frittelle di farina di castagne, accompagnate da una salsa al mango e vaniglia, guarnite con ribes rosso che dona quel punto di acidità che serve, e scorzette di pompelmo disidratato.









Ingredienti per 4 persone:

Per le frittelle

  • 110 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di castagne
  • 125 gr di latte
  • 12 gr di burro fuso
  • 1 uovo intero
  • 7 gr di lievito di birra
  • 10 gr di rhum
  • 100 gr di zucchero semolato
  • olio per frittura


Per la salsa al mango

  • 2 mango maturi
  • 100 gr di zucchero semolato
  • liquore alla vaniglia

Per guarnire

  • ribes rosso
  • scorzette di pompelmo disidratato




























In un mixer riunite farina bianca, farina di castagne, latte e l'uovo ed iniziate a lavorare. Stemperate il lievito di birra in un goccio di latte tiepido, unitelo al composto sempre in lavorazione. Aggiungete a questo punto il burro fuso ed il rhum, amalgamate bene il tutto, versate l'impasto in una ciotola (foto 1) e lasciate lievitare per almeno un'ora coperto da un panno. Per la salsa al mango, frullate il mango pelato con lo zucchero ed il liquore alla vaniglia, passate al setaccio (foto 2) e tenete da parte. Friggete a piccole cucchiaiate le frittelle in abbondante olio caldo, scolatele e passatele immediatamente nello zucchero semolato (foto 3). In un piatto versate la salsa al mango, appoggiate delicatamente 5 frittelle a testa, guarnite con ribes rosso e scorzette di pompelmo disidratato.


foto 1
foto 3
foto 2

12 commenti:

  1. E no... impossibile immaginare un carnevale senza maschere e dolci fritti... la salsa al mango abbinata alle frittelle dev'essere una favola! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I dolci fritti sono immancabili!
      Ti ringrazio...un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  2. Mmm... ma che bontà. Assaggerei molto volentieri queste frittelle dato che già dalla foto mi fanno venire l'acquolina in bocca. Complimenti per la ricetta e grazie per averla condivisa con noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata da qui.
      Un abbraccio
      Claudia

      Elimina
  3. adoro i dolci in abbinamento ai frutti esotici, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te e grazie!
      Ciao
      Claudia

      Elimina
  4. slurp!

    non potevo non pensare a te per questo premio... http://ericaswelt.blogspot.it/2014/03/grazie-grazie-grazie.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, corro subito a vedere!
      Buona serata
      Claudia

      Elimina
  5. Che piatto chic e che accostamento meraviglioso!
    La leggera acidità della salsa renderà l'impatto del fritto molto meno pesante... potrei mangiarne a vagonate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, la nota acida è perfetta con i fritti.
      Ciao Marghe, buona giornata
      Claudia

      Elimina
  6. Che dolce, bello, sfizioso ed invitante, proprio da ristorante chic, brava!!!

    RispondiElimina