martedì 10 febbraio 2015

Red Velvet per San Valentino

La festa tanto odiata o tanto amata da tanti, si sta avvicinando. Mancano pochi giorni all'immancabile appuntamento per i romantici di tutto il mondo: San Valentino! Oltre a rose rosse, cenette romantiche a lume di candela, serenate d'altri tempi, non poteva mancare lei: la torta. In tutte le sue forme, in tutte le sue espressioni accompagna da sempre i momenti cruciali e romantici delle nostre vite e dei nostri amori. Prove tecniche quindi in anticipo quest'oggi. Red Velvet,  la torta spettacolare e bianchissima che desideravo preparare da tempo.  Simbolo della pasticceria americana. Maestosa e super golosa, resa romantica da cuori rosso fuoco di pasta di zucchero, accompagnerà sicuramente la mia e, spero, la vostra serata "tutta miele e coccole". 


"Un doppio arcobaleno
scalda il cuore
porta il sereno,
il sole fa l'occhiolino.
Buon San Valentino!"















Ingredienti per una tortiera da 20 cm:


  • 250 gr di yogurt bianco
  • 50 gr di latte intero
  • 35 gr di colorante rosso in gel
  • 150 gr di burro
  • 360 gr di zucchero semolato
  • 370 gr di farina 00
  • 10 gr di cacao amaro in polvere
  • 25 ml di aceto bianco
  • 10 gr di bicarbonato
  • 2 uova intere grandi
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale



Per la decorazione:

  • 400 gr di Philadelphia light
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di burro
  • pasta di zucchero rossa 
































































Lavorate nella planetaria il burro a pomata con lo zucchero semolato, fino a renderlo gonfio e spumoso. Aggiungete un uovo. Quando sarà completamente amalgamato, unite l'altro. In una ciotolina, mescolate il latte, lo yogurt ed il colorante in gel. Tenete la parte. In un'altra ciotola, versate la farina 00, la bustina di vanillina, il pizzico di sale ed il cacao amaro in polvere. Setacciate. Unite al composto di burro, zucchero e uova, 1/3 delle farine ed 1/3 di yogurt e latte (foto 1). Amalgamate il tutto, e poi terminate gli ingredienti in altre due volte. Imburrate ed infarinate la teglia. Sciogliete il bicarbonato nell'aceto in un bicchiere e versatelo velocemente al centro dell'impasto appena vedrete la reazione chimica della schiuma. Amalgamate ancora il tutto. Versate l'impasto nella tortiera riempiendola per 3/4. Informate per 40 minuti a 175°, controllando la cottura con uno stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare. Dividete la torta in 3 strati orizzontali. Per il frosting: in un mixer, amalgamate il burro, la Philadelphia e lo zucchero a velo. Farcite ogni strato di torta con un sac à poche (foto 2). Decorate a piacimento con il frosting e con cuori di pasta di zucchero (foto 3). Lasciate riposare in frigorifero per 5-6 ore prima di servire.

Con questa ricetta partecipo al giveaway di "Dolcizie".





foto 1
foto 3
foto 2

venerdì 6 febbraio 2015

Bagel al salmone affumicato, cream cheese e rucola

Quando si è bloccati a casa dalla troppa neve, cosa si fa? Si impasta! Non c'è nulla di paragonabile al profumo di pane e di biscotti che riempie la casa. Alle mani che affondano nella candida farina, e a quel senso di "onnipotenza" di fronte alla teglia fumante e perfetta. Osservare quella pagnotta ricoperta da un panno che poco a poco lievita, accudirla, coccolarla amorevolmente, mi riempie di una gioia indescrivibile, alla quale mai rinuncerò. Ed eccoli qui, profumati e sofficissimi bagels, tipici panini dalla forma ad anello dalle antiche origini ebraiche, così popolari a New York e non solo, pronti per essere farciti...








Ingredienti per 10-12 bagels:

  • 480 gr di farina manitoba
  • 50 gr di farina 00
  • 7 gr di lievito di birra secco
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di miele millefiori Luna di Miele
  • 2 cucchiai di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di sale fino


Per la farcitura:
  • 250 gr di formaggio spalmabile
  • 250 gr di salmone affumicato
  • 50 gr di rucola









































In una planetaria, unite 250 ml di acqua tiepida, 3 cucchiai di olio evo, 3 cucchiai di miele, 1 uovo e mescolateli. Miscelate a parte la farina manitoba con farina 00, il cucchiaino di sale fino ed il lievito secco. Aggiungete le farine un po' alla volta ai liquidi. Impastate per 10 minuti, fino a quando otterrete un impasto liscio ed elastico. Lasciatelo riposare fino al raddoppio del volume (2 ore e 30 circa) in una ciotola unta leggermente di olio e ricoperta dalla pellicola. Trascorso il tempo, versate l'impasto su un piano di lavoro infarinato, sgonfiatelo leggermente, impastatelo delicatamente, e formate tante palline del peso di 80 gr cad. Nel frattempo portate a bollore una pentola capiente con acqua ed i restanti 2 cucchiai di miele. Preriscaldate il forno a 180°. Infarinando il dito, formate il buco al centro di ogni pallina, formando un cerchio (foto 1). Il buco dovrà essere di circa 1,5 cm di diametro, perché durante la cottura si restringerà. Abbassate il fuoco, immergete 2 bagels in acqua per volta, cuocendoli 2 minuti per lato (foto 2). Scolateli e riponeteli ad asciugare su un panno asciutto. Adagiateli poi, distanziati tra di loro, su una teglia rivestita di carta da forno. Spennellateli con l'uovo rimanente leggermente sbattuto, e cospargeteli con i semi di papavero (foto 3). Infornateli per 20 minuti circa. Serviteli tiepidi, farciti a piacimento. 


foto 1
foto 3
foto 2

martedì 3 febbraio 2015

Cupcakes alle mandorle e sciroppo d'acero

Ebbene sì, sono arrivati i 44! Oggi è il mio compleanno! Il fiorista ha già suonato alla porta due volte, le amiche mi hanno già riempita di calorosi auguri, ed i preparativi per la cena di stasera sono a buon punto. Mi sento realizzata, matura, consapevole.  Dopo tanti anni, corpo e mente vanno finalmente d'accordo. Due sistemi apparentemente privi di connessioni e con funzioni differenti, tutto ad un tratto si completano a vicenda, si piacciono, frutto del periodo di totale serenità e spensieratezza che sto attraversando in questo momento. L'amore guarisce ogni male, l'amore ti fa sorridere anche quando siamo stanchi, l'amore è gioia, colore, voglia di vita.  Per le mie amiche, per i miei amori, per tutti i miei fedeli lettori e per questo giorno speciale tutto da ricordare,  cupcakes golosissimi alle mandorle, sciroppo d'acero e sofficissima crema di panna e formaggio cremoso, guarniti con mandorle tostate e caramello.

"Cambiate età ogni giorno. Siate nonne a quindici anni e fidanzate a ottanta. Ma non siate mai quello che vogliono gli altri". B Alberti









Ingredienti:

Per 10 muffin:

  • 150 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 125 gr di yogurt bianco
  • 125 gr di olio di semi
  • 175 gr di farina 00
  • 75 gr di farina di mandorle
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 2 cucchiaini di sciroppo d'acero Maple Joe


Per il frosting:

  • 125 gr di formaggio cremoso
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di panna fresca

Per la decorazione:

  • mandorle a lamelle
  • 100 gr di zucchero semolato






























Con uno sbattitore elettrico, montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Unite lo yogurt e l'olio di semi continuando a mescolare. In una ciotola, mescolate la farina 00 con la farina di mandorle ed il lievito. Unitela a più riprese alle uova. Aggiungete infine al composto lo sciroppo d'acero. Versate l'impasto ottenuto nei pirottini da muffin riempiendoli per 3/4 (foto 1). Informate a 170° per 20 minuti circa. Nel frattempo, versate le mandorle a lamelle in una padella, e tostatele girandole spesso, per alcuni minuti (foto 2). In una ciotola amalgamante il formaggio cremoso con lo zucchero a velo. Montate separatamente la panna fresca, ed unitela al composto. Guarnite con l'aiuto di un sac a poche i muffin fatti raffreddare, con la crema. Guarnite i cupcakes con le mandorle tostate e decorazioni di caramello (foto 3).


foto 3

foto 1
foto 2