venerdì 27 maggio 2016

Risotto alla crema di piselli, lingotto di gamberi rossi e acqua leggera di liquirizia

L'alternarsi delle stagioni influisce profondamente sulle nostre consuetudini. Cosi, mentre l' inverno ci rende più indolenti ed oziosi, l'arrivo della primavera, con le sue temperature più miti ed il prolungarsi delle ore di luce, infonde in noi nuova vitalità. E' la stagione in cui tutto nasce, tutto prende vita, tutto acquista un senso. I prati si popolano di insetti, gli alberi si accendono di tonalità diverse di verde, i polmoni si riempiono di aria pura e leggera, la mente si svuota ed il cuore è pronto ad aprirsi a nuove emozioni. Il cielo è di un azzurro intenso, il tiepido sole e la brezza primaverile mi fanno sentire fresca e nuova, proprio come la nuova stagione. Si ha voglia di aprire le finestre, o di chiudere quelle finestre lasciate mezze aperte, si ha voglia di nuova vita. Anche in cucina si ha voglia di nuovi colori, di piatti vivaci, freschi, veloci, ma allo stesso tempo appetitosi ed irresistibili. 
Il mio piatto primaverile di oggi è cosi.  Nuovo, luminoso, coloratissimo e semplicemente squisito!

"L'uomo è come un albero e in ogni suo inverno levita la primavera che reca nuove foglie e nuovo vigore". V. Pratolini










Ingredienti per 4 persone

Per il risotto:

  • 350 gr di riso Carnaroli
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 1 kg di piselli freschi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • 25 gr di burro freddo
  • olio evo
  • sale, pepe




Per il lingotto di gamberi rossi:


  • 12 gamberi rossi di Sicilia
  • olio evo
  • sale


Per l'acqua leggera di liquirizia:


  • 140 gr di acqua
  • 70 gr di zucchero semolato
  • 30 gr di liquirizia pura


Per la guarnizione:


  • germogli di valeriana






















































Per la crema di piselli. Sgranate i piselli freschi. In una pentola capiente, soffriggete mezza cipolla in poco olio evo. Unite l'acqua e portate a bollore. Regolate di sale. Lessate i piselli per pochi minuti (foto 1). Scolateli e frullateli finemente, unendo un mestolo di brodo vegetale. Passate al setaccio e tenete da parte (foto 2). Per l'acqua di liquirizia, portate a bollore l'acqua con lo zucchero. Unite la liquirizia pura sminuzzata. Una volta sciolta completamente, proseguite la cottura ottenendo un'acqua profumata non particolarmente densa. Tenete da parte. Per il lingotto di gamberi. Sgusciate e pulite i gamberi rossi. Riduceteli a tartare. Conditeli con un pizzico di sale ed un filo d'olio. Adagiateli all'interno di un ring livellando la superficie (foto 3).  Adagiate in frigorifero fino all'utilizzo. Per il risotto, rosolate la restante cipolla intera in olio evo, eliminatela appena raggiunta la colorazione. Unite il riso, tostatelo, sfumatelo con il vino bianco. Proseguite la cottura. A pochi minuti dal termine, unite la crema di piselli. Togliete dal fuoco e mantecate con il burro freddo di frigorifero ed il parmigiano grattugiato. Servite il risotto adagiando di lato il lingotto di gamberi rossi, germogli e l'acqua di liquirizia.


foto 1
foto 3
foto 2

Nessun commento:

Posta un commento